Psycho Candies #03 - Lutto

Etichette: ,

Reazioni: 

Lutto

Quando mio padre è morto, cinque anni fa, ho pensato: "Beh, ha smesso di soffrire". Lui. Io invece sono diventato ipocondriaco.

Per questa ragione ho visitato un sacco di medici, ma stanno tutti bene.

Gli avevano diagnosticato un tumore all'intestino, ma aveva ormai metastasi estese. Si potevano vedere da decine di metri di distanza.

Le potevi usare per controllare le diottrie.

Non ho mai superato il trauma della sua morte. Ci ha lasciato parecchi debiti.

È stato un funerale particolare. La nostra religione ci impone di seppellirlo all'aperto.

Alla fine della cerimonia è scattato l'applauso generale. Non ho mai capito come interpretarlo.

Non sono mai andato a trovare la sua tomba al cimitero. Mia madre invece ci si reca ogni settimana con dei fiori e dei petardi per tenere lontano le cornacchie.

Vorrei tanto riuscire a rielaborare il lutto prima che muoia mia madre.

Anche se non ho mai capito il senso di rielaborarli. Oltre al piacere di vederli sfrecciare a 180 km/h in autostrada.

Mi hanno detto che i capelli e le unghie continuano a crescere anche da morti. È che sto pensando a come riconoscerlo il giorno della resurrezione dei morti.

Mu Ho