Informazeide #5

Etichette: , ,

Reazioni: 

Gustatevi la prima parte del pezzo di Richi Selva, la seconda sarà distribuita in 10 comodi fascicoli a 10 euro ciascuno

“Supermegaquiz” andava in onda ogni domenica sera. Era ormai da diversi mesi l’appuntamento fondamentale per milioni di italiani, con uno share da fare impallidire e vergognare i produttori di “Sfanghiamola”, il salotto televisivo dell’emittente rivale. Programma seguitissimo anch’esso, ma che oramai, dopo un effimero successo iniziale, aveva perso ogni appeal nei confronti dei suoi spettatori. Ci si stanca presto di minorenni viziate che risolvono i loro conflitti adolescenziali attraverso il piccolo schermo e la lotta nel fango.

Ma dei quiz televisivi non ci si stanca facilmente. Nella semplicità del loro meccanismo non stufano mai ed è bello vedere dei sapientoni sfidarsi a colpi di nomi, date, luoghi, ricette per la carne di maiale.
(“Ricette per la carne di maiale” era stato l’argomento a scelta sul quale si era preparato l’ultimo campionissimo, un belloccio palestrato, che concorrendo a petto nudo aveva fatto sognare milioni di casalinghe.)
A “Supermegaquiz” si potevano vincere un sacco di soldi, il premio consisteva in una rendita mensile vitalizia, composta da diversi zeri dopo un bel 7 iniziale. Non voglio entrare nello specifico, sono cifre che fanno girare la testa e rischiereste di non arrivare fino alla fine del racconto.
A “Supermegaquiz” c’era un campione che si presentava su di un argomento a piacere. Per spodestarlo dovevi batterlo sul suo campo, dopodiché ti sceglievi un argomento tutto tuo.
Quella sera il campione era Arturo, in carica da dodici puntate. Era subentrato all’uomo delle ricette, ritiratosi dopo essere riuscito a vincere il Superpremio a diversi zeri con il 7 davanti.
Arturo invece non aveva ancora vinto nulla, vinceva ogni sfida ma sbagliava sempre il SuperMegaDomandone finale.
L’argomento in cui si presentava e in cui bisognava superarlo era “Date di morte degli scrittori degli ultimi 500 anni” e il concorrente rivale era un tizio con la testa grossa.

Il conduttore guardò la sua cartellina elettronica e sorrise sardonico, qualsiasi cosa volesse dire. Ma aveva letto così sul copione: sorridi sardonico, prima di fare la domanda. Poi, per la domanda successiva, fai una faccia buffa. Poi di nuovo sardonico, poi curioso, poi stai serio, poi di nuovo buffo.
Poi di nuovo sardonico, e così via.
La sequenza era quella, uno spettatore particolarmente attento avrebbe potuto accorgersi della mimica rituale nel volto del conduttore.
Ma lo spettatore era attento alla sfida tra Arturo e l’uomo con la testa grossa e di certi dettagli non si curava minimamente.
Il conduttore disse: “Fëdor Michajlovič Dostoevskij” .
BZZZZ!!!! Arturo pigiò per primo il pulsantone rosso posto a metà strada fra lui e il suo sfidante e rispose, perentorio: “28 gennaio 1881. Le cause del decesso sono da imputare ad un enfisema polmonare.”
Seguirono attimi di tensione tra il pubblico a casa e quello dello studio televisivo, poi il tabellone elettronico segnò il punto per Arturo e gli applausi registrati coprirono i gridolini di entusiasmo dei suoi parenti, incastrati nelle prime file a fare il tifo per lui.
La situazione adesso era di 98 pari, e si vinceva a cento.
“Bravo! Bravo Arturo! Ed anche stavolta hai voluto stupirci, informandoci anche sui dettagli del decesso!...benché ciò sia superfluo, ai fini del gioco, lo ricordiamo. Bravo, doppiamente bravo!” disse il conduttore.
Poi gli applausi registrati svanirono, in studio tornò il silenzio e, dopo un breve attimo, venne enunciato un nuovo celebre nome di cui ricordare la morte.
“Italo Calvino”.
BZZZZ!!! Questa volta fu l’uomo con la testa grossa a prenotarsi e a rispondere, con voce elettrica e un po’ supponente:
“19 settembre 1985”.
99 a 98 per lui, la risposta era esatta. Tra nuovi finti applausi e un’inquadratura della regia ad una seducente bionda nel pubblico, si sentì Arturo mormorare: “Per le conseguenze di un ictus”.
In realtà era insopportabile che ogni volta Arturo dovesse puntualizzare le cause della morte, anche per le risposte dell’avversario. Il conduttore gli lanciò un’occhiata severa, poi fece il punto della situazione.
“Allora…bene…attenzione, siamo 99 a 98 per il nostro amico con il testone…se indovina anche la prossima domanda diventerà il nuovo campionissimo e potrà affrontare il SuperMegaDomandone, con la possibilità di portarsi a casa la rendita vitalizia a diversi zeri con il 7 davanti.”
Arturo era un fascio di nervi, tutto il contrario del suo rivale che appariva invece completamente padrone di sé. Per tutta la sfida l’uomo con la testa abnorme aveva dato l’impressione di poter gestire la faccenda a suo completo piacimento. Faceva pareggiare Arturo, poi si portava un punto avanti, faceva pareggiare Arturo, poi si portava un punto avanti. Tutta la puntata così.
La voce del conduttore risuonò greve: “Douglas Adams”.
Arturo rimase un attimo imbambolato, pareva quasi distratto, poi lanciò con furia la mano verso il pulsante rosso: la sapeva!
L’uomo col testone gliela bloccò afferrandolo per il polso. Arturo provò con l’altra mano, ma gli venne bloccata anche questa. Tutto in linea col regolamento, solo le ginocchiate sotto la cintura e lo spray al peperoncino erano motivo di squalifica, in questo fantastico quiz.
Per un attimo i due rimasero a guardarsi negli occhi. Quelli di Arturo erano in preda al panico, quelli del suo rivale erano di ghiaccio e presentavano una colorazione dell’iride indecifrabile, ma decisamente fuori dal comune, quasi quanto la sua mastodontica testa.

to be continued...
Richi Selva

Ora non penserete di pubblicare la seconda parte fra una settimana, vero?

Si pensava fra due, in effetti.

10 fascicoli a 10 euro l'uno? Ma siete matti??
Il primo va messo in vendita a 1,99 euro e l'ultimo a 99...:ninja:

Ehi la seconda parte devo ancora scriverla! Tutto dipende da quando verrà accreditato il bonifico.

Non ci provare, ci siamo esposti perchè abbiamo già tutto il materiale (ninja)

Comunque, come finirà la storia? Rimanete qui anche dopo la pubblicità..

Ah, quindi pagate? Allora ho fatto bene a mandare i miei amici esattori a casa di borges.

Silas Flannery, se ai tuoi esattori rimborsi viaggio e soggiorno, hai fatto una cazzata! :D

Ahahah, Silas. Persino Richi la Belva umana ha capito come funziona. Manda pure gli esattori. Manda.

ahahahah... cazzoni.
Comunque io non mi preoccupo perché il finale già l'ho letto. Ma temo che abbiano fatto circolare dieci finali diversi...

chissà Gabriele chissà.....

No Gabriele, ci sono nove finali uguali che corrispondono a quello definitivo,e uno diverso per depistare le indagini. A te quale è arrivato? Quello coi canguri e la ragazzina di marzapane?

Ma allora quello che ho io,che parla di fighe tredicenni e coca-party è il programma di governo?

I miei esattori, in Brasile, si ciberanno di borges, ma abulafia è solo la seconda vittima. Comunque, se serve, li faccio arrivare anche da Gabriele, così se ha il finale giusto non può rivelarlo a nessuno.

E poi lo sapete che devono tornare in tempo per partecipare al supermegaquiz. Ricordate che il racconto finisce con il tizio dalla testa grossa accoltellato da uno di loro, no?

beh il terzo finale lo ha Silas...

Io ho il finale nel quale arriva una telefonata da uno spettatore a casa. La persona che chiama domanda all'uomo col testone cosa ci faccia lì, con il terribile incidente che è capitato a suo figlio Ciro. L'uomo col testone da di matto, si mette a piangere e urlare e scappa via.
È quello giusto?

Gabriele, era quello giusto, hai fatto uno spoiler scorrettissimo! Adesso mi tocca scriverne un altro, e non sarà più la stessa cosa senza potermi giocare la carta Ciro.

Ehi un attimo! Io ho il finale in cui muore il lettor

il nuovo vero finale vede la morte dello scritt

Avete rotto il cazzo con tutti questi finti nick e spoiler. Quindi domani si pubblica la seconda parte. Quella con le nomination sull'aereo e i lanci col paracadute.
Vi avverto che ogni ulteriore commento verrà rimosso, a meno che non sia munito dell'apposito disco orario.

deambulafia?
Hahahahahahahahahahahah!!
Spettacolare come nick!!:-)))))))))))

View Comments